Il blog di didattica per la scuola primaria

Un'opportunità a favore degli alunni disabili

La cedola libraria può essere destinata all’acquisto di testi per gli alunni disabili

In un periodo come questo, in cui gli insegnanti sono impegnati nella scelta dei testi adozionali, vale la pena ricordare che per gli alunni con certificazione è possibile optare per una scelta alternativa al libro di testo adottato per la classe. La cifra prevista per i testi ministeriali può infatti essere utilizzata per l’acquisto di libri rispondenti ai loro reali bisogni formativi.

La procedura

La procedura da seguire è semplice e non interferisce con quella delle adozioni della classe. Per ogni anno scolastico il Ministero dell’Istruzione stabilisce i prezzi ministeriali dei libri di testo. Per il 2021/2022 le cifre sono le seguenti.

In base a questa tabella, dunque, per un alunno che a settembre entrerà in classe terza si potrà contare su una somma di 31,54 euro.

L’insegnante di sostegno, insieme ai colleghi che operano nella classe frequentata dall’alunno e tenendo conto del PEI previsto, ha la facoltà di scegliere i libri più idonei, può stilarne un elenco oppure compilare il modello fornito dalla segreteria della scuola. Eccone un esempio:

Sarà poi la segreteria a gestire i passaggi successivi, in base alle modalità con le quali il Comune in cui la scuola risiede gestisce le cedole librarie.

I quaderni di Gaia

I nostri numerosi quaderni “Imparo l’Italiano”  e “Imparo la Matematica” della Collana “Imparare Facile” e “Il mio primo quaderno di CAA” dedicato all’approccio alla Comunicazione Alternativa Aumentativa possono essere dunque inseriti nell’elenco e forniti gratuitamente agli alunni nel rispetto del loro diritto allo studio.

Clicca e scarica la tabella con i prezzi ministeriali e il modello per la richiesta.



Precedente:
Successivo: