Il blog di didattica per la scuola primaria
banner

Potenziare le competenze d’ascolto

Eccoci giunti al secondo appuntamento con maestra Elisetta. Questa volta viene affrontato un tema che sicuramente interesserà tanti docenti, ovvero come potenziare le competenze d’ascolto nei bambini.

Potenziare le competenze d’ascolto alla scuola primaria

Lavorando in una pluriclasse è fondamentale, fin dai primi giorni di scuola, insegnare agli alunni a prestare attenzione. Per loro è importante ricordare le informazioni fornite costantemente, sia per condurre le varie attività, sia per vivere in armonia con compagne e compagni di età diverse.

Si deve quindi introdurre gradualmente un giusto ed efficace metodo d’ascolto, insistendo puntualmente sull’educazione di questa competenza.

Prendiamo il mio caso specifico come esempio.

Poiché insegno italiano nella pluriclasse prima, quarta e quinta, gli alunni più grandi spesso devono ascoltare attentamente le mie spiegazioni per poter eseguire poi in autonomia e per permettermi così di dedicarmi maggiormente agli alunni più piccoli.

Capita anche il contrario, ovvero che i bimbi di prima, dopo aver ascoltato le mie indicazioni e fatto le domande per comprendere meglio le consegne date, debbano lavorare senza il mio supporto, per consentire ai loro compagni più grandi di avermi a disposizione per spiegare un argomento, per esempio di grammatica, che richiede più attenzione.

Tutto questo è realizzabile solo se alla base c’è una buona competenza d’ascolto, che certamente non si costruisce dall’oggi al domani, ma con il tempo e tanto allenamento. Allenamento che è necessario progettare, programmare e praticare durante l’intero anno scolastico.

Strategie per potenziare le competenze d’ascolto

Probabilmente, a questo punto qualcuno si chiederà: «Ma, quindi, tu come fai a sviluppare tale competenza nelle tue classi?».

Personalmente, ho scelto di attivare diverse strategie, che tengono conto delle diverse personalità e dei diversi stili cognitivi degli alunni.

Oggi vi presento quella che utilizzo più spesso quando propongo l’ascolto della lettura di un testo. Per favorire un ascolto approfondito segmento la lettura in più parti, in modo tale che ci si fermi su ogni singolo paragrafo cercando di selezionare le informazioni principali. 

Gradualmente si potrà insegnare agli alunni come individuare autonomamente gli elementi significativi, evitando di sovraccaricare la memoria. Questo modo di procedere può essere applicato a qualsiasi materia. 

Voglio quindi proporvi alcune attività da sperimentare nelle vostre classi. Poiché ritengo l’interdisciplinarità importante, troverete esercizi che inglobano Geografia, Scienze e Italiano.

Le attività tengono ovviamente conto delle diverse età dei bambini.

Attività per la classe prima

Partiamo dalle classi prima e seconda, alle quali proponiamo l’ascolto di un testo che parla di una gita al mare: consegniamo la tabella che riporta i disegni di alcuni elementi presenti nel testo e dei cartoncini con le relative parole.

Leggiamo quindi loro la consegna, assicurandoci che i bambini abbiano ben compreso che dovranno sovrapporre la parola all’elemento che man mano compare nel corso della narrazione. Valutando il livello dei nostri alunni, si potrà scegliere di somministrare questa prova alla fine della classe prima, o all’inizio della classe seconda al rientro delle vacanze.

Durante la lettura dovremo fare delle pause per dar modo gli alunni di scegliere e disporre i cartoncini al posto giusto. Successivamente, a coppie o in piccoli gruppi, i bambini potranno controllare le loro risposte. Terminato questo passaggio dovranno incollare i cartoncini nel posto giusto e tracciare quindi il percorso con la matita colorata dal primo all’ultimo elemento.

Attività per la classe terza

Leggiamo due o tre volte il testo sul mito di Pangu, cercando di utilizzare un tono di voce enfatizzato per evidenziare gli avvenimenti salienti del racconto.

Solamente al termine delle letture i bambini potranno completare la tabella con le informazioni che ricordano suddividendole in ALL’INIZIO, POI, ALLA FINE (avviamo così anche un’attività di sintesi).

Questa prova si presta per essere svolta  in coppia o in piccolo gruppo, poiché favorisce il controllo e l’attenzione durante l’ascolto. 

Attività per la classe quarta e quinta

Leggiamo agli alunni il testo sulla vita delle api facendo brevi pause. A coppie o in gruppi, gli alunni controllano la lista degli argomenti e selezionano solo quelli che vengono citati nel testo. Al termine della seconda lettura, completeranno con i dati che hanno raccolto durante l’ascolto.

Ultimata questa fase rileggeremo il testo ponendo l’attenzione sui paragrafi più importanti, chiedendo agli alunni di riassumerli in una mappa.

Infine consegneremo il testo a ciascuno per dar la possibilità di auto-correggersi; in alternativa si può pensare di dettarne una parte per valutare anche la competenza d’ascolto attivata sotto dettatura.

Conclusioni

Termino questo mio intervento, lasciandovi una tabella per verificare se i vostri allievi sono dei “buoni ascoltatori”.

UTILIZZO DELLE STRATEGIESa utilizzare le strategie suggerite per l’ascolto?Trova le parole chiave.
Riesce a prendere appunti durante l’ascolto.
Riesce ad inserire i dati ascoltati in tabelle libere o semi-compilate.
COMPRENSIONE DEL TESTOSa cogliere tutte le informazioni ascoltate?
Sa selezionare le informazioni ascoltate in relazione alle consegne?
Utilizza le immagini o simboli per trarre informazioni e integrarle con il testo ascoltato.
MONITORAGGIO DELLA COMPRENSIONERiesce a trovare soluzioni quando incontra una difficoltà nella comprensione?Chiede spiegazioni sui termini non conosciuti o cerca di trarre il significato dal contesto

Non scoraggiatevi se i risultati iniziali non corrisponderanno alle vostre aspettative: accanto a qualcuno che si dimostrerà subito capace, ce ne saranno altri per cui sarà necessario più tempo. Quello che potete fare, però, è proporre attività simili a queste con una buona frequenza.

Vedrete i risultati col tempo!

Condividi


Precedente:
Successivo:

Autore / autori


Articoli simili

20 maggio, Giornata mondiale delle api
20 maggio Giornata mondiale delle api
Dalla parola alla frase
Dalla parola alla frase
Un mondo di triangoli