Il blog di didattica per la scuola primaria

In famiglia ognuno è speciale

Per Pasqua realizziamo segnaposto personalizzati riutilizzando i portauova

I portauova sono tra i numerosi imballaggi che difficilmente trovano un riutilizzo immediato nelle nostre case. Per quanto indispensabili al trasporto delle uova, una volta esaurita la loro funzione vengono gettati.

Portauova speciali…

In occasione della Pasqua, Poko propone di riutilizzare i portauova in chiave creativa, realizzando segnaposto personalizzati ispirati ai membri della propria famiglia.

Perché ogni famiglia è speciale!

Quali sono i tratti salienti del viso di papà? I nuovi occhiali di Maria non sono forse un po’ troppo grandi? E quella buffa smorfia della mamma?
Prima di procedere, i bambini dovranno soffermarsi a pensare alle caratteristiche dei loro familiari, per poi immaginare di rappresentarle sulle gallinelle segnaposto.

Si potranno inoltre realizzare accessori aggiuntivi come cappelli, collane, occhiali e, perché no, gilet o giacchette. Utilizzando fili di lana si potranno creare capelli, barbe e baffi. La tecnica di colorazione? A pois, a righe, a macchie… a seconda dei gusti. Lasciamo che i bambini si sentano liberi di creare, adattando la loro fantasia ai materiali disponibili in casa.

Uova e porta uova

Nella fase di ritaglio è preferibile che i bambini, specialmente i più piccoli, vengano aiutati da un adulto, poiché la forma irregolare dei portauova potrebbe dare loro qualche difficoltà.
Allo stesso modo sarà opportuno che sia un adulto a praticare i fori o i taglietti richiesti con il taglierino.

Non solo galline…

Ai più entusiasti si potrebbe suggerire di utilizzare il materiale dei portauova per dare vita ad altre forme, ritagliando e decorando in modi diversi per creare altri animali, oggetti o personaggi…
Come potremmo ottenere un fiore, un coniglietto oppure un bruco?

Meno imballaggi = meno rifiuti

Il tema degli imballaggi è sicuramente cruciale per quanto riguarda la riduzione dei rifiuti.
Non sempre le confezioni di ciò che acquistiamo sono realizzate in base a criteri di funzionalità, come i portauova per esempio, e spesso entrano in gioco ragioni legate a fattori di estetica e di marketing.
Seguendo i consigli di Poko, possiamo sensibilizzare agli alunni sulla funzione degli imballaggi, invitandoli a dare la preferenza a materiali riciclabili.

Portauova con regalo?

I portauova, oltre che come segnaposto per la tavola di Pasqua, potranno essere utilizzati come contenitori per ovetti di cioccolato da regalare ai propri familiari.

CLICCA QUI PER SCARICARE LE ATTIVITÀ IN PDF.

Condividi


Precedente:
Successivo: